Home > Bando scommesse 2016

Bando scommesse 2016

Bando scommesse 2016

Non è stata trovata soluzione al problema. Giovanni Garrisi Stanleybet. Data la situazione, non riteniamo che vi fosse altra possibilità che la proroga. L'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli è giustificata, in quanto in questo momento non c'è chiarezza su dove mettere i punti di raccolta scommesse. Come Stanley ci prepariamo a una partecipazione importante, siamo pronti -e questa proroga permetterà agli operatori di avere più tempo e di poter definire meglio le proprie strategie. In altre parole, tutto questo va nel nostro interesse". Prenderete iniziative in merito alla proroga attivata da Adm? Nei prossimi mesi la situazione resterà poco chiara: Di fatto allo Stato è mancato il coraggio, si è dato troppo peso all'opinione pubblica sul settore.

È vero che esistono casi di gioco patologico, ma rappresentano una percentuale davvero minima. Non che si debba ignorare, ma credo che si debba tenere conto anche dei 20 milioni di giocatori italiani, che hanno diritto a un codice giochi che regolamenti il settore. Credo che durerà pochissimo la proroga, ndr , forse già a settembre si sarà fatta chiarezza in termini di punti sul territorio e di rapporto fra Stato e regioni, e potremo partire. Noi saremo rigorosissimi nell'operare e chiediamo che anche gli altri lo siano".

Nell'area riservata del sito www. Si allega alla presente la nota, pubblicata da ADM nell'area riservata del proprio sito , riferita alla proroga delle concessioni in essere e alla richiesta di nuove garanzie. Scommesse, Concessioni in scadenza: Secondo quanto apprende Agipronews da fonti del settore, analogo impegno fideiussione più partecipazione al bando sarà chiesto ai bookmaker esteri che hanno usufruito della sanatoria fiscale nel , a cui fanno capo circa punti vendita. Giochi, bando scommesse: La vera gara sarà sui bar.

Tra un mese, il prossimo 30 giugno, andranno in scadenza le attuali concessioni delle scommesse. Con la gara, in altre parole, verrà azzerata la rete e tutte le concessioni assegnate precedentemente scadranno e dovranno essere riassegnate. Un affare per lo Stato da almeno milioni di euro ma la cifra sarà certamente al rialzo. E la primavera è un termine possibile supponendo che non sorgano intralci nei mesi che verranno.

A questo punto la gara potrebbe venire indetta per fine ottobre. Le concessioni attualmente attive inoltre sarebbero di fatto prorogate per circa 9 mesi. Attualmente in Italia vi sono Nel dettaglio, i diritti riguardano 3. Attualmente, tra quelli ippici e sportivi, sono 8. Senza certezze sulla distribuzione, che fine fa il bando sulle concessioni delle scommesse, peraltro più volte rimandato? Torniamo al futuro: A seguito di questa analisi, il Governo dovrebbe tirare fuori un documento di sintesi e su quello basare la sua politica sui giochi. Ma per carità, non torniamo al solito sottosegretario deresponsabilizzato e senza alcuna autorità.

Prendano decisioni compiute, il settore saprà adeguarsi. Bene, considerino che nel mondo dei giochi la proprietà dei grandi gruppi è in mano straniera. Gli italiani sono quelli che ogni mattina alzano la serranda per mandare avanti la propria agenzia. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Sito web. Share on Twitter Tweet. Share on Google Plus Share. Share on Pinterest Share.

OBIETTIVO – gioco-linee.aaronart.com

gioco-linee.aaronart.com e-l-ipotesi-proroga-quanto-vale-per-lo-stato-e-quanto-. Con la gara del , in altre parole, verrà azzerata la rete e tutte le esplicitamente che “la partecipazione al bando di gara Scommesse è. ROMA – Maurizio Ughi fissa l'anello verdissimo in un pomeriggio romano che per nessuna ragione si sarebbe perso. Irresistibile il richiamo di. Bando Agenzie e Corner Scommesse. Il bando di gara dà l'opportunità di investire in modo remunerativo, nel gioco legalizzato, una Nel REPLATZ. Al 30 giugno il bando di gara scommesse – previsto dal comma della legge di stabilità – ancora non c'è. Ai timori degli. RASSEGNA STAMPA – AGIMEG – Bando scommesse, intervista doppia: Ughi ( Obiettivo ) “Proroga illegittima e ricorreremo ai Tar”. Garrisi (Stanleybet). Bando scommesse, intervista doppia: Ughi (Obiettivo ) “Proroga illegittima e ricorreremo ai Tar”. Garrisi (Stanleybet) “Proroga inevitabile, non la.

Toplists