Home > Film guerra vietnam roulette russa

Film guerra vietnam roulette russa

Film guerra vietnam roulette russa

Sono stati chiamati alle armi e stanno per recarsi in Vietnam. In occasione delle nozze di Steven con Angela, tutta la comunità di origine russa si stringe intorno a loro per la cerimonia religiosa e per il chiassoso ricevimento che l'accompagna. Quando i tre giungono sul teatro delle operazioni militari, cadono prigionieri dei Vietcong e subiscono terribili torture prima di reagire e tentare di liberarsi. Gli avvenimenti successivi li disperdono. Steven finisce in un ospedale, è paralizzato e non ha più voglia di tornare dalla moglie a Clayton.

Nick, traumatizzato e pressoché senza memoria del passato, si imbosca a Saigon dove gioca clandestinamente nella roulette-russa, gara mortale intorno a cui ruotano grosse scommesse. Si afferma in quel contesto il primato del regista come autore dell'opera cinematografica rispetto ai produttori, dopo che l'intero Studio System delle Major era entrato in crisi. Michael Cimino, nato nel a New York, italoamericano di terza generazione, coetaneo di Scorsese e di Coppola con più affinità elettive con il secondo rispetto al primo , s'inserisce all'interno di questa corrente, ma con un percorso personale rispetto ai suoi coetanei. Studia architettura e pittura e solo in un secondo momento si avvicina al cinema trasferendosi in California.

Questo retaggio culturale si nota in tutta la sua opera, dove la rappresentazione del paesaggio è centrale e la cura degli ambienti nella messa in scena è ossessiva. Compie la gavetta prima girando pubblicità dove impara a utilizzare il mezzo cinematografico e poi scrivendo sceneggiature. Cimino per raccontare tutto questo sceglie di seguire la vita di un gruppo di giovani operai di un'acciaieria in Pennsylvania, in particolare tre di essi: La narrazione è divisa in tre parti. La seconda parte - la più breve e compatta, di circa quarantacinque minuti - getta lo spettatore all'interno della guerra del Vietnam, dove il tutto, per metonimia, viene riassunto per brevi sequenze: Riescono a fuggire, ma per loro niente sarà più lo stesso… [sinossi] Un film esprime un uomo senza razionalizzarlo.

Il film sei tu, rappresenta il tuo inconscio più di qualsiasi altra cosa. Note 1. Info Il trailer de Il cacciatore. USA Regia: Michael Cimino Sceneggiatura: Redeker Fotografia: Hollywood finisce sempre, prima o poi, per fare i conti con la storia americana. E lo fa, in genere, ad ondate. O, per citare un caso che abbiamo già studiato in un nostro articolo, il cinema mainstream ha finora affrontato con riluttanza le guerre degli anni Duemila contro Afghanistan e Iraq.

Poi ci si era messo addirittura John Wayne, che col suo Berretti verdi aveva fornito un ritratto alquanto guerrafondaio del conflitto. Solo per citarne alcune che sono rimaste fuori dalla nostra cinquina, basti ricordare Hamburger Hill — Collina , Good Morning, Vietnam , Nato il quattro luglio , Vittime di guerra o, più indirettamente e in maniera tutta sua, la saga di Rambo.

Ecco le nostre scelte. Come accennato in apertura, il primo film a cambiare letteralmente le carte in tavola — e ad entrare per questo nella storia dei film di guerra — fu Il cacciatore di Michael Cimino. Il suo personaggio di Nick, talmente traumatizzato dalla guerra da trasformarsi in un professionista della roulette russa, è una delle chiavi fondamentali della pellicola. Il cacciatore , infatti, è una riflessione esemplare su una stagione della storia americana segnata da una disillusione diffusa, che trova il suo corrispettivo in storie di finzione che raccontano il tramonto degli eroi, con protagonisti fragili e indecisi.

I titoli a cui fa riferimento sono numerosi: Il terzo non ritorna affatto. Rimane nell'inferno di Saigon a rischiare ogni sera la vita in un assurdo gioco della roulette russa una pallottola sola in canna, ogni sera un avversario diverso. Finché ci rimane, sotto gli occhi inorriditi del commilitone che era tornato a ripescarlo. Tre ore di spettacolo, raccontato con una grinta e un rilievo drammatico che il cinema americano da tempo non riusciva ad esprimere. Più appassionante come romanzone che significante per i caratteri abbastanza sfumati nelle loro motivazioni , il film vanta sequenze memorabili il matrimonio, la tortura, la roulette nelle bettole di Saigon.

Dizionari del cinema.

Il cacciatore - Wikipedia

Ecco i film che hanno parlato della guerra del Vietnam. finivano per essere catturati dai vietcong, che li costringevano al terribile gioco della roulette russa. Sono stati chiamati alle armi e stanno per recarsi in Vietnam. si imbosca a Saigon dove gioca clandestinamente nella roulette-russa, gara di Michael Cimino, senza dubbio il migliore tra i troppi film sul Vietnam. Le terribili pagine di guerra si alternano a dolci sequenze di pace, in un contrasto che lascia senza fiato. "Il cacciatore" è un film sulla guerra del Vietnam, sull'amicizia, sulla costretti alla roulette russa; la loro fuga e perdita di vista; il ricovero di. Il cacciatore (The Deer Hunter) è un film del diretto da Michael Cimino. Sebbene non sia propriamente un film di guerra, è ritenuto uno dei più I primi tre sono in procinto di partire per il Vietnam e uno di loro, Steven, il più timido e Vengono costretti a partecipare alla tortura della roulette russa mentre i carcerieri . Che non tutti riusciranno a vedere realizzate, dopo le terribili avventure vissute durante la guerra statunitense in Vietnam, la prigionia e le. Tante scene indimenticabili, come la roulette russa e la caccia al cervo. (The Deer Hunter, ) non è un film sulla guerra del Vietnam. Il cacciatore (The Deer Hunter) - Un film di Michael Cimino. Tre ore di Tre ragazzi della Pennsylvania vanno alla guerra (nel Vietnam). Due tornano . Catturati dai Vietcong, subiscono la tortura della roulette russa, ma riescono a fuggire.

Toplists