Home > Il dio ra

Il dio ra

Il dio ra

Gli dèi sono spesso raffigurati con un ankh in mano, o portato al gomito, oppure sul petto. In funzione di geroglifico l'ankh, oltre che significare "vita", assume diverse sfumature, in base al contesto in cui è inserito, sebbene sempre con caratteri mistici e religiosi. Il significato originale di questo simbolo nella cultura egizia rimane un mistero per gli egittologi , molte e in contrasto sono infatti le teorie che ipotizzano le origini dell'ankh.

Molti hanno speculato si tratti di:. Come simbolo dell'unione dei due principi cosmici sta ad indicare anche l'unione mistica tra il cielo e la terra, ovvero il contatto tra il mondo divino e il mondo umano, nonché l'unione dei due principi intesa come generatrice dell'esistenza. La denominazione chiave della vita , oltre che un richiamo alla forma del simbolo stesso, sta ad indicare anche il significato escatologico del simbolo: In quanto simbolo della vita e dell' immortalità , il suo significato è estensibile a quello di simbolo dell' universo , dato che il cosmo è pura vita, pura esistenza ed eterno alternarsi di cicli regolatori, oltre che costantemente generato dall'alternarsi di principi in eterna opposizione.

L'ankh appare di frequente nelle opere artistiche dell'Antico Egitto. Nelle raffigurazioni divine appare come caratteristica delle stesse divinità, ad indicare la natura ultraterrena e l'eterna esistenza di esse. In quanto è la vita il suo significato principale, abbinato agli dèi ne indica la natura di forze cosmiche, generatrici dell'universo e dunque della vita. L'ankh veniva utilizzato in particolare come amuleto, capace di infondere salute, benessere e fortuna.

Spesso alla morte di una persona, che venisse mummificata o meno, l'ankh era un elemento fondamentale, con il quale il corpo doveva essere sepolto. Un altro uso frequente dell'ankh era quello che lo vedeva in funzione di specchio, nel quale il vetro riflettente era posto nell'ansa. Nel , nel corso di uno scavo archeologico effettuato ai piedi del lato meridionale del Monte del Tempio a Gerusalemme , fu rinvenuta una bulla riportante il sigillo impresso del re Ezechia — a. Il sigillo, riportante il testo in antico ebraico "Appartenente a Ezechia [figlio di] Ahaz re di Giuda", raffigura anche un sole alato, con due ali rivolte verso il basso, fiancheggiato da due ankh [1].

In epoca romana è probabile che l'ankh abbia influenzato il simbolo della mano di Venere o specchio di Venere , simbolo della divinità , in seguito adottato come simbolo dell'omonimo pianeta nell' astrologia ; come simbolo del rame nell' alchimia e come simbolo del sesso femminile nella biologia. Con l'imposizione del Cristianesimo , e conseguente destituzione e persecuzione del Paganesimo , tutti i simboli appartenenti alla sfera di quest'ultima forma religiosa vennero repressi. Da qui la denominazione latina di crux ansata , ovvero "croce ansata". Anche in epoca cristiana mantenne l'uso di amuleto. I dettagli dei messaggi di Ra possono essere trovati negli articoli di approfondimento del blog.

Pubblicato da Il Blog della Legge dell'Uno alle Post più recente Post più vecchio Home page. Post più popolari. L'aspetto spirituale del lavoro di Nikola Tesla. L'essenza della Legge dell'Uno spiegata da Tiziano Terzani. L'Universo Olografico: Franco Battiato parla della Vera Spiritualità Individuale. Per chi non lo sapesse, Franco Battiato non ha mai fatto mistero delle sue profonde convinzioni spirituali.

In questo video d'epoca il Che cos'è la Legge dell'Uno? Ci sono almeno due modi in cui è possibile rispondere a questa domanda: Chi è Ra? Che Cos'è la Non-Dualità? Bellissimo video che illustra in maniera chiara e divertente il misterioso concetto della non-dualità. Introduzione alla Legge dell'Uno. L'esperimento di connessione umana:

Il dio Ra e il suo nome segreto

Ra (o Re) Dio egizio del sole, venerato in particolar modo a Eliopoli. Con la V dinastia diviene il dio principale dell'impero e il faraone è considerato suo figlio. Il dio Ra e il suo nome segreto. Il nome è da sempre considerato il punto vitale di un individuo, l'elemento portatore dell'essenza vitale di una persona. Rivelarlo. Il dio Ra è la principale divinità solare dell'Antico Egitto, adorata nel centro religioso di Eliopoli (la “città del sole” in greco antico). Ra, noto anche nella forma Rê oppure Rha (IPA: [rɑ:]), è una divinità egizia appartenente alla religione dell'antico Egitto, dio sole di Eliopoli. A partire dalla V . Il dio del sole Ra era il dio più potente del pantheon egizio. Scopri di più sull' importanza di Ra nella mitologia egiziana in questa guida illustrata. Ra (noto anche nella forma Rê oppure Rha (IPA:Rɑ:) è il dio sole di Eliopoli nell' antico Egitto. Emerse dalle acque primordiali del Nun, portato. Il centro di culto più importante di Ra era la città di Heliopolis, dove venne considerato un dio creatore dell'universo. I miti in cui Ra appare come protagonista.

Toplists